Progettato e installato rapidamente

La progettazione di un impianto di aspirapolvere centralizzato è semplice e facile da gestire. La lunghezza del tubo di aspirazione, generalmente di 7,5 o 9 metri, viene utilizzata come riferimento per il posizionamento delle prese di aspirazione.

In genere se si trova un punto baricentrico una presa è sufficiente per coprire tutta la superficie di un intero piano. Anche in caso di piani estesi, le linee di condotta di solito rimangono brevi, perché le prese vengono comunque posizionate in posizione relativamente centrale, sulle pareti interne.

Il team Disan, i rivenditori e gli installatori partner vi consiglieranno volentieri.

Haus-DISAN-bearbeitet5ba8e811dd44f

Sono possibili anche installazioni posteriori, sul finito

Installare un impianto aspirapolvere centralizzato in un edificio già completo ed abitato è quasi sempre possibile senza troppe complicazioni. Nella maggior parte dei casi è sufficiente una presa di aspirazione per piano ed un’unica calata, che può anche essere realizzata fuori mura con una copertura estetica. Spesso l’impianto viene realizzato dopo uno degli abitanti soffre di allergie alla polvere, in modo che tutti gli allergeni e particelle pericolose vengono allontanate definitamente.

Posare almeno la rete sottotraccia

Se i costruttori hanno un budget limitato è sempre una buona scelta prevedere e posare almeno la tubazione in PVC prima finire il pavimento e le rifiniture, perché la spesa di tempo e denaro in questa fase è davvero limitata.

Si tratta anche sempre di un aumento del valore maggiore della spesa immediata.

I vostri clienti saranno grati se in una fase successiva potranno aggiungere facilmente la centrale e le prese aspiranti.

Richiedi prezzo

Contattaci